Home Attualità Presentato il ‘Manuale di Storia delle due Sicilie’ dell’Editoriale il Giglio. Tanti...

Presentato il ‘Manuale di Storia delle due Sicilie’ dell’Editoriale il Giglio. Tanti gli illustri autori che hanno partecipato

L'ultimo libro adatto per le scuole 'sfornato' dal mondo meridionalista contro le Fake News risorgimentaliste

Il Seggio del Popolo - Locanda

Martedi 5 dicembre è stato presentato all’Hotel Renaissance Mediterraneo il “Manuale di Storia delle due Sicilie” edito dall’Editoriale il Giglio, che ha visto la collaborazione di tanti scrittori e storici per la sua composizione. Un libro molto richiesto che tende a sintetizzare con fonti alla mano la miriade di informazioni richieste dai più, che semplifica le tante nozioni e scoperte di documenti storici degli ultimi anni. Durante l’evento natalizio del “Progetto Comprasud”, dove erano presenti tante imprese meridionali iscritte al progetto della Fondazione il Giglio, nato nel 1994 con la collaborazione del Movimento Neoborbonico. Tanti gli interventi dalla dr.ssa Marina Carrese, presidente della Fondazione Il Giglio che ha aperto la serata introducendo questo manuale tanto richiesto, all’attrice Valeria Vaiano, che ha letto alcuni brani del “Manuale di Storia delle due Sicilie”. Presenti il dr. Giuseppe Nuzzo, la prof.ssa Carmela Maria Spadaro dell’Università Federico II, autrice del capitolo Regnum Siciliae, che ha spiegato come questo libro racconti un’altra storia, quella vera e che la storia dei miti viene accompagnato solo dall’emotività, ormai totalmente crollata, e di come oggi siano importanti i documenti e la logica. Interventi altrettanto interessanti quelli del dr. Gianandrea De Antonellis, Docente Universitas Mercatorum, dell’Ing. Lucio Militano, che ha riportato sinteticamente realizzazioni e progetti ferroviari da parte dei Borbone.

Pubblicità


Sono riusciti ad intervenire anche a distanza il prof. Gennaro De Crescenzo, presidente del Movimento Neoborbonico, la dr.ssa Elena Bianchini Braia, presidente centro studi risorgimento a Modena, che ha ammesso e sottolineato, dal Nord, quanto l’obiettivo di creare una patria unita con il sogno dell’Unità d’Italia, sia crollato proprio perché basato su menzogne e mitologie, piuttosto che su fatti veri realmente accaduti. L’ultimo collegamento con don Luciano Rotolo che sta portando avanti con la Fondazione Francesco II delle due Sicilie, la causa di beatificazione dell’ultimo Re delle due Sicilie.


All’evento ‘A Natale Regala Sud’, tanti gli stand presenti con prodotti ed eccellenze meridionali dall’azienda Enodelta, all’azienda 10 Primi, a Bottega 2 Sicilie, Arbiter, Bc Communication, e tanti altri. Insomma un evento identitario che da 7 edizioni si ripete nel periodo natalizio all’Hotel Mediterraneo dove è sempre più difficile mancare per chi sostiene il Sud.

Il libro si può trovare sul sito della Fondazione il Giglio (CLICCA QUI) e sul sito di Bottega 2 Sicilie (CLICCA QUI)

Pubblicità
l'-ecommerce del Sud Italia