Home Attualità A Villa Domi settimo convegno tradizionalista di Napoli Capitale: “L’anima ispanica di...

A Villa Domi settimo convegno tradizionalista di Napoli Capitale: “L’anima ispanica di Napoli e l’Europa dei tecnocrati”

L'evento di Sud e Civiltà sempre più presente nelle agende dei meridionalisti

Il Seggio del Popolo - Locanda

Nella meravigliosa cornice di Villa Domi a Napoli, domenica 22 ottobre 2023, dalle ore 9,30, è tornata la settima edizione del “Grande convegno tradizionalista di Napoli Capitale“. Organizzato dall’associazione “Sud e Civiltà” il cui presidente Edoardo Vitale, direttore de L’Alfiere, ha deciso di incentrare tale evento “sull’anima ispanica di Napoli e l’Europa dei tecnocrati“.

Sono intervenuti all’evento la scrittrice dr.ssa Elena Bianchini Braglia, il dr. Mario Pagano giornalista e scrittore che ha moderato il secondo blocco della giornata, con l’intervento del sindaco di Castellino del Biferno il Enrico Fratangelo e tanti altri illustri personaggi come la docente universitaria, la prof.ssa Marina Lebro, l’attivista e blogger Gigi Lista, lo scrittore Enrico Fagnano e tanti altri ancora.

Pubblicità



Una giornata all’insegna dell’identità e della memoria storica che guarda al futuro, dalla strategia difensiva contro l’Eurocrazia e quei poteri che ormai influenzano tantissimo la vita quotidiana degli europei e soprattutto dei popoli mediterranei che hanno altre identità ed altre radici, ma che vedono la supremazia di altre culture, da quella del consumismo e del transumanesimo che prevalgono sulla loro. Una giornata che nella capitale delle radici meridionali, Napoli, tende ad essere ormai da sette edizioni, un punto di riferimento sempre più per chi si avvicina al mondo identitario: tutto ciò vuol dire passare una giornata diversa accrescendo la propria cultura e le proprie conoscenze, ma anche uno scatto di rabbia in più.

(Foto di Bruno Rosario Esposito)

Pubblicità
l'-ecommerce del Sud Italia