Home Attualità Progetto Vesuvio: Convegno sull’importanza dell’Autostrada A16 durante l’evacuazione

Progetto Vesuvio: Convegno sull’importanza dell’Autostrada A16 durante l’evacuazione

Il Seggio del Popolo - Locanda

Questa mattina, presso il Palazzo Abbaziale di Loreto, si è tenuto un convegno di grande rilevanza organizzato dal sindacato Italiano Appartenenti Polizia (SIAP), focalizzato sulla sicurezza dell’autostrada A16. L’evento ha sottolineato l’importanza strategica di questa arteria autostradale e ha reso omaggio al suo ideatore, l’onorevole Fiorentino Sullo.
(Progetto Vesuvio: Convegno sull’importanza dell’Autostrada A16)

Pubblicità

L’Intervento di Vincenzo Coronato

Uno degli interventi più significativi è stato quello del Dott. Vincenzo Coronato, presidente della Fondazione Convivenza Vesuvio. Coronato ha evidenziato il ruolo cruciale dell’autostrada A16 come via di evacuazione fondamentale per i cittadini della zona rossa del Vesuvio. In caso di emergenza, i residenti dei comuni di Pollena Trocchia, Sant’Anastasia, Somma Vesuviana, Ottaviano, San Giuseppe Vesuviano e Terzigno possono utilizzare le uscite di Tufino, Baiano, Avellino Ovest, Avellino Est, Grottaminarda, Vallata e Lacedonia per raggiungere i paesi gemellati, che sono soggetti a spopolamento e parte del Progetto Vesuvio.

Progetto Vesuvio e Esercitazioni Annuali

Il Progetto Vesuvio prevede esercitazioni annuali coinvolgendo circa 10.000 persone e 3.500 auto. Questi esercizi simulano l’evacuazione attraverso l’autostrada A16 verso i paesi gemellati, preparando la popolazione a una potenziale emergenza vulcanica. La partecipazione massiccia a queste esercitazioni sottolinea l’importanza dell’A16 non solo in situazioni di emergenza, ma anche come parte di una strategia di sicurezza e prevenzione ben strutturata. Al convegno, il Questore e dirigenti specialisti della Polizia di Stato, hanno messo in luce altre problematiche connesse all’utilizzo dell’autostrada A16 in caso di emergenza. Oltre alla salvaguardia dei capitali umani, professionali, economici e finanziari, hanno sottolineato un forte problema di ordine pubblico. È stata fatta una comparativa tra la possibilità di evacuare i cittadini vesuviani fuori dalla regione Campania o di mantenerli all’interno della regione stessa. Entrambe le opzioni presentano sfide significative, rendendo evidente la necessità di piani di evacuazione ben coordinati e di infrastrutture adeguate per garantire la sicurezza e la gestione efficace della popolazione in caso di crisi.

Il convegno ha ribadito l’importanza dell’autostrada A16 come via di fuga strategica in caso di emergenza vulcanica. L’omaggio all’onorevole Fiorentino Sullo, ideatore di questa fondamentale infrastruttura, ha ricordato l’impatto duraturo delle sue visioni e realizzazioni. La collaborazione tra le autorità locali, la polizia e le organizzazioni civili continuerà a essere essenziale per migliorare e mantenere la sicurezza e l’efficacia delle operazioni di evacuazione, assicurando la protezione e il benessere delle comunità vesuviane.
Presenti al convegno anche il dr. Pietro Caserta e l’Architetto Aldo Vella quali componenti della COMMISSIONE RISCHIO VESUVIO dell’INTERGRUPPO SUD AREE FRAGILI E ISOLE MINORI

Sostieni il lavoro del Quotidiano Indipendente napoletano – L’Identitario*

Per effettuare un bonifico utilizza il seguente IBAN: IT62I0711003400000000013764
Intestandolo a: L’Identitario Comunicazioni e Servizi srls
causale: Donazione

Oppure su PayPal a: lidentitario@gmail.com
Causale: Donazione

Progetto Vesuvio: Convegno sull’importanza dell’Autostrada A16

Pubblicità
l'-ecommerce del Sud Italia